Campagna di iscrizione 2018 al Circolo PD Parigi e all’Associazione Democratici Parigi 

Libertà è partecipazione: inizia la campagna di iscrizione 2018 al Circolo PD Parigi e all’Associazione Democratici Parigi 

Molte cose sono successe, altre ne accadranno. Il Partito Democratico è e resta uno spazio prezioso di rappresentanza democratica.  Puoi venire anche tu a cambiare, a migliorare, a fare crescere questo partito.

Puoi iscriverti qui: http://partitodemocraticoparigi.org/iscrizioni/
Oppure contattandoci all’indirizzo: partitodemocraticoparigi@gmail.com

O di persona, a una dei nostri prossimi incontri (sempre annunciati su questo sito).

 

 

Dopo le elezioni: incontro del circolo PD Parigi domenica 11 marzo

Il Circolo PD Parigi invita a una riunione di discussione e confronto, aperta a tutti, sull’esito delle elezioni: domenica 11 marzo alle 18h30, alla sede ACLI, 28 rue Claude Tillier, 12ème (métro Reuilly – Diderot).

I risultati delle elezioni sono stati chiari, negativi per il PD. Ora si apre una fase nuova, a cui il circolo PD Parigi intende contribuire attivamente, consultando i suoi iscritti e ascoltando la voce di chiunque (iscritto o no) abbia voglia di farla sentire.

Il Partito Democratico è e resta uno spazio prezioso di rappresentanza e partecipazione. Sta a noi, a voi, partecipare per migliorarlo. Adesso più che mai, c’è moltissimo da fare assieme. Vi aspettiamo.

Circolo PD Parigi

 

 

Il PD Parigi denuncia e condanna l’azione nauseante fatta a Pavia

Il Circolo PD Parigi vuole prendere una chiarissima posizione per condannare quanto accaduto a Pavia dove alcune case sono state “marchiate” come “case antifasciste” con intenti sinistri. È un bruttissimo segnale di degrado civile e morale, quando cominciano a circolare pensieri ed azioni che anche vagamente rievocano « stelle gialle » da « juden rauss ». Ma in più ormai questo episodio non ha più niente di vago e generico, ma esprime un intento ben preciso. E allora diventa un dovere reagire, occorre appuntarsi almeno simbolicamente la « stella gialla » al petto anche noi – noi tutti insieme – milioni di cittadini e lavoratori democratici, che vogliono difendere la libertà, l’eguaglianza e la solidarietà sociale ! Lo si deve fare perfino se quelle “marchiate” lo fossero come “case fasciste”, con intenti altrettanto sinistri.

Il Circolo PD Parigi denuncia i rigurgiti di fascismo ormai manifesti e crescenti in tutta Europa e respinge ogni minimizzazione – sia fatta in buona fede e sia fatta più sovente con intenzioni antidemocratiche evidenti.

Contro tutto questo dobbiamo combattere con energia e convinzione.

______________________

Confermiamo l’appuntamento di lunedi sera 5 marzo, a partire dalle ore 21 circa al 28, Rue Claude Tillier, 75012 Paris (sede ACLI) per discutere del dopo-voto e per commenti e riflessioni sulle conseguenze possibili in Italia e in Europa.   

Confermiamo anche la riunione successiva degli iscritti e simpatizzanti dell’ Associazione Democratica Parigi, e del Circolo PD Parigi, fissata una settimana dopo il voto : domenica 11 marzo a partire dalle 18h30 e fino alle 21h circa, allo stesso indirizzo.

Appuntamento post-elettorale lunedi 5 marzo. Riunione domenica 11 marzo PD Parigi

I risultati delle elezioni di domenica 4 marzo secondo gli esperti e secondo i funzionari del ministero dell’interno, saranno conosciuti lunedì sera. Lo « spoglio » dei voti sia del Senato che della Camera, e per i candidati eletti sia con il maggioritario sia con il proporzionale, dovrebbe poter finire nel pomeriggio, salvo forse per i nostri all’estero.

Il Circolo PD Parigi si é associato ad ACLI Paris per organizzare un’incontro post-elettorale dopo-cena e ci siamo dati appuntamento per lunedi sera 5 marzo, a partire dalle ore 21 circa al 28, Rue Claude Tillier, 75012 Paris (sede ACLI).

Una riunione successiva degli iscritti e simpatizzanti della nostra ADP Associazione Democratica Parigi, e del nostro Circolo PD Parigi avrà luogo domenica 11 marzo a partire dalle 18h30 e fino alle 21h circa, allo stesso indirizzo (sede ACLI)

Sarà trascorsa una settimana dopo il voto e ci scambieremo commenti e riflessioni più approfondite che alla prima impressione.

Paolo Sartini

Noi siamo con le manifestazioni antifasciste in corso

Manifestazioni antifasciste si svolgono in diverse città d’Italia in questo fine settimana. Non é un caso che avvengano adesso invece che qualche settimana o mese fa. Avvengono adesso per la ragione precisa che proprio adesso risulta evidente a tutti che il rigurgito di fascismo in tutta Europa e in particolare nel nostro Paese non finisce di crescere e tende a crescere ancora.

Il Circolo del Partito Democratico Parigi e l’Associazione Democratici Parigi si associano a queste manifestazioni antifasciste che uniscono assieme tutti i partiti democratici del Paese. E si contrappongono politicamente con energica convinzione ai partiti che si definiscono « democratici » e « liberali » ma non sono né democratici né liberali, perché non solo non agiscono da antifascisti – come farebbero se lo fossero davvero – ma vanno perfino ad aggiungersi ai comizi e cortei dei nuovi squadristi – gente dalle parole violente o dalle maniere violente – di Forza Nuova o Casa Pound.

Pochi giorni fa, il 15 e 16 febbraio, é stato commemorato a Parigi l’anniversario della morte di Piero Gobetti (Torino, 19 giugno 1901 – Neuilly-sur-Seine, 15 febbraio 1926). Nel ricordo di questo intellettuale, scrittore, giornalista politico e antifascista italiano, anche il Partito Democratico / Francia si é associato alla iniziativa di ANPI Parigi che ha organizzato  una bella commemorazione di questa nobile figura di autentico patriota, con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Parigi e la collaborazione del Centro Studi Piero Gobetti di Torino e la Maison de l’Italie di Parigi.

Abbiamo di fronte dei nuovi movimenti sempre più estremisti e violenti, che si alimentano dal disagio che esiste largamente nelle classi sfavorite, con la disoccupazione e la povertà, non in Italia soltanto – di più certamente in certe zone d’Italia – ma anche negli altri paesi dell’Unione.

Di fronte ad essi noi facciamo nostre queste parole che scriveva proprio Piero Gobetti :

“Nessun cambiamento può avvenire se non parte dal basso, mai concesso né elargito, se non nasce nelle coscienze come autonoma e creatrice volontà di rinnovarsi e di rinnovare.”
“In pratica le cose in Italia non cambiano mai, cambiano i nomi e le occasioni della storia, ma, in definitiva, i nostri mali e i nostri vizi rimangono sempre desolatamente uguali.”

(Piero Gobetti)

Incontro/discussione 22 febbraio sulle migrazioni, tema al cuore dell’attualità

Il tema delle migrazioni è al cuore dell’attualità e della campagna elettorale

Vieni a discuterne con le esperte in politiche migratorie :

Costanza Hermanin (+Europa) – Sara Prestianni (LeU) – Mina Zingariello (PD)

tre candidate alla Camera per la Circoscrizione Europa, di tre partiti diversi

Modera Paolo Modugno candidato indipendente Camera per la Circoscrizione Europa, sostenuto dal Circolo PD Francia e dall’Associazione Democratici Parigi

Appuntamento 22 febbraio 19h30 (sala sede ACLI) al 28, rue Claude Tillier 75012 Parigi  metro Reuilly Diderot

L’incontro è promosso dall’Associazione Democratici Parigi e dalle ACLI di Parigi

Vi ricordiamo le riunioni con Paolo Modugno e coi candidati PD Europa

Vi ricordiamo le riunioni d’incontro coi candidati PD Europa :

Paolo Modugno e Franco Narducci PD Svizzera candidato lista Camera  :  sabato 17 febbraio 16h00 – 18h00  al 28 Rue Claude Tillier (sala sede ACLI)

Paolo Modugno e Massimo Ungaro PD Regno Unito lista Camera e Maria Laura Franciosi PD Belgio lista Senato : domenica 18 febbraio 14h00 – 17h00 al 15bis Avenue d’Italie (sala hotel IBIS)

Paolo Modugno é il candidato indipendente scelto dal Circolo PD Francia per essere rappresentante nella lista Camera degli italiani che stanno in Francia

Il sistema di voto per gli italiani all’estero (a differenza di quello in Italia) non é cambiato, é lo stesso delle elezioni precedenti, cioé « proporzionale con preferenze » : si possono scrivere a penna 2 cognomi alla Camera e 2 al Senato per segliere i-le nostri-e rappresentanti al Parlamento. Saranno elette le persone che hanno più preferenze. In pratica soltanto i partiti che raccolgono un certo numero di voti (circa 10% al minimo) possono sperare di far eleggere qualcuno.

Ci sono liste coalizzate con il Partito Democratico che non lo sono all’estero perché così é fatto il sistema di voto : le coalizioni non esistono per il voto degli italiani all’estero. Ci sono elettori che desiderano votare per liste vicine al PD ma non al PD, e se lo vogliono fare, questo in Italia é fattibile, ma per chi vota all’estero non lo é : quindi queste liste da sole non ottengono nulla, il voto ad esse va nel cestino.

Evidentemente il Circolo PD Francia domanda a chi si considera politicamente di centro e di sinistra una grande attenzione per queste elezioni italiane che sono della stessa importanza delle elezioni precedenti francesi e tedesche per l’Europa : se dovessero darci la bella stabilità certa la sera del voto del tipo delle elezioni britanniche con il Brexit, o anche solo un tantino simile a quello, sarebbe un disastro per l’Italia e per l’Europa ; se invece ci sarà una indesiderata instabilità per un certo tempo, il Partito Democratico saprà gestirla al meglio con il suo pesonale di governo che ha dimostrato di saperlo fare.

Noi siamo fiduciosi che il buon senso possa prevalere e che il Partito Democratico abbia più consensi degli altri. Non stiamo a vantarci che il PD abbia fatto cose straordinarie, ma in un periodo difficilissimo di crisi davvero gravi il Paese é stato governato abbastanza bene, e di certo molto meglio che le destre che l’avevano portato vicino alla bancarotta con un “capo” di cui tutti, e specialmente noi italiani all’estero, ci stavamo vegognando. Non scordiamocene.

Venite a parlarne con noi del Circolo PD Francia e con Paolo Modugno candidato indipendente alla Camera, e i candidati PD Europa che hanno gentilmente accettare il nostro invito d’incontrarlo qui :

Incontro coi candidati Franco Narducci e Paolo Modugno

sabato 17 febbraio, 16:00 – 18:00 nella sala concessa da A.C.L.I. Parigi, 28 Rue Claude Tillier, 75012 Paris, Francia (mappa)

Incontro coi candidati Paolo Modugno e Massimo Ungaro
domenica 18 febbraio
, 14:00 – 16:45, 15bis Avenue d’Italie (sala hotel IBIS) 75013 Paris (mappa)

 

Piero Gobetti – ANPI/Paris partagé avec PD France

Venerdi 16 febbraio 2018 ore 18 – Incontro di approfondimento su Piero Gobetti

ANPI Parigi – Condiviso con il Circolo PD Francia

ANPI Parigi c/o Les Garibaldiens, 20, rue des Vinaigriers, Paris 10e

Ricordando Piero Gobetti – Incontro di approfondimento

vendredi 18:00 · ANPI Paris  –  Partagé avec PD-Parigi

In occasione dell’anniversario della morte di Piero Gobetti (Torino, 19 giugno 1901 – Neuilly-sur-Seine, 15 febbraio 1926), giornalista, politico e antifascista italiano, la Sezione ANPI di Parigi, con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Parigi e la collaborazione del Centro Studi Piero Gobetti di Torino e la Maison de l’Italie di Parigi, ha organizzato due eventi per commemorare la sua figura ed il suo impegno.

16 febbraio 2018, 18h00
ANPI Parigi c/o Les Garibaldiens, 20, rue des Vinaigriers, Paris 10e
Incontro di approfondimento su Piero Gobetti
con Eric VIAL, storico francese, docente presso l’Université Cergy-Pontoise specialista dell’Italia contemporanea e, in particolare, dell’emigrazione antifascista italiana in Francia tra le due guerre.

“Nessun cambiamento può avvenire se non parte dal basso, mai concesso né elargito, se non nasce nelle coscienze come autonoma e creatrice volontà rinnovarsi e di rinnovare.”

“In pratica le cose in Italia non cambiano mai, cambiano i nomi e le occasioni della storia, ma, in definitiva, i nostri mali e i nostri vizi rimangono sempre desolatamente uguali.”

(Piero Gobetti)

Verso le elezioni – gli incontri del PD Parigi e del candidato Paolo Modugno

Quote

Nel cammino verso le elezioni legislative, ecco una prima lista degli incontri organizzati da e con il Circolo PD Parigi e il candidato alla Camera dei deputati in Europa per il PD .
Ovviamente la partecipazione è aperta a tutti e tutti sono invitati a venire, ascoltare, discutere con noi. 

Dopo l’incontro di  Paolo Modugno con le associazioni italiane – venerdì  9 febbraio, 19:00 –21:00, Angelini Design Srl, 9 Rue Charlot, 75004 Paris, Francia (mappa)
ecco i prossimi incontri: 


Incontro con il circolo PD Parigi sulle elezioni  – mercoledì  14 febbraio, 19:00 –21:00  nella sala concessa da A.C.L.I. Parigi, 28 Rue Claude Tillier, 75012 Paris, Francia (mappa)


Incontro sulle elezioni con Paolo Modugno, candidato PD alla camera – venerdì  16 febbraio, 19:00 –21:00  presso La Libreria – Librairie italienne et française, 89 Rue du Faubourg Poissonnière, 75009 Paris (mappa)

Scarica il volantino dell’incontro del 16 febbraio alla Libreria


Paolo Modugno al Cinema (con il film “Viva la libertà”)  – sabato 17 febbraio, 11:00 – 13:00, Cinéma du Panthéon, 13 Rue Victor Cousin, 75005 Paris, Francia (mappa)


Incontro coi candidati Franco Narducci e Paolo Modugno
sabato 17 febbraio, 16:00 – 18:00 nella sala concessa da A.C.L.I. Parigi, 28 Rue Claude Tillier, 75012 Paris, Francia (mappa)

Incontro coi candidati Paolo Modugno e Massimo Ungaro
domenica 18 febbraio, 14:00 – 16:45, 15bis Avenue d’Italie (sala hotel IBIS) 75013 Paris (mappa)


Il riepilogo lo trovate anche qui: https://partitodemocraticoparigi.org/calendario/
E qua,  un breve messaggio di sostegno alla candidatura di Paolo Modugno.
Venite, per ascoltare, intervenire, discutere, capire assieme. Liberamente. Vi aspettiamo.
Circolo PD Parigi