One thought on “Qualche idea per il PD di domani

  1. Considerando che in questi giorni inizio subito con il nome del partito. Non credo che cambiare nome e simbolo sia di alcuna utilità! Di quanto fatto nei nostri governi non abbiamo molto da rimproverarci (date le condizioni economiche di partenza).
    Vedete anni fa, ricordo, ricordo che anni fa quando si parlava di legge di balancio ci si trovava di fronte all’assalto alla diligenza…ovvero tutti i partiti e tutte le correnti politiche piangevano quattrini per i loro tutelati….Oggi siamo nella situazione che la diligenza non c’è più!
    Credo che l’operazione verità prima o poi vada fatta…vada detto che la diligenza non c’è più!
    Sottolineo ancora che la destra piange per la regola del 3% e vorrebbe aumentare dismisura il deficit (e debito)….Perchè, nella comunicazione non sottolineiamo che abbiamo un debito di 2400 miliardi e che spendere apertamente in deficit è suicida per le generazioni future…
    Facciamo anche chiarezza sulle nostre possibilità reali! Il lobro dei sogni lasciamolo ad altri….ma sopratutto comunichiamo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *