Denunciamo la politica del governo Conte in quanto essa stravolge quel che é l’Italia in Europa e nel mondo

Il Circolo PD Parigi e l’Associazione dei Democratici denunciano la politica del governo Conte in quanto essa stravolge quel che é l’Italia in Europa e nel mondo. E quale essa é rimasta sempre dalla fine della guerra mondiale ad oggi, dopo la fine del nazifascismo.
Il nostro Paese segue la Costituzione della Repubblica democratica, è un fondatore dell’Unione Europea, é aperto al mondo e agli altri popoli, é lontano dal nazionalismo squallido, xenofobo, egoista di altri partiti, in altri paesi, chiusi sui loro interessi al grido « prima noi », come quelli del Brexit, di Trump, di Marine Le Pen, di Orban… il tragico gioco del ricatto sulla vita delle persone condotto oggi anche dal ducetto leghista é pura ipocrisia strumentale, per mostrarsi « il capo » dal pugno di ferro. Sta gonfiando un gravissimo problema che é stato già avviato a soluzione – per quel che é possibile – dal Governo Gentiloni e fa finta di cominciare lui a mettervi mano. Una recita teatrale indecente per far credere che si possa fare di più senza essere inumani, senza tradire i principi di rispetto della persona umana su cui si fonda la civiltà del popolo italiano.
 
No, non si deve andare oltre una gestione ragionevole dei flussi migratori per governarli con discernimento, in funzione delle possibilità d’accoglienza dell’Italia e dell’Europa intera. I porti non si chiudono in nessun caso, l’accoglienza dei rifugiati e degli immigrati non si rifiuta mai. Come altri accolsero 25 milioni d’immigrati italiani decenni fa, così noi accogliamo gli altri. E non é qualche ministro dell’interno d’Italia, Germania, Austria, Ungheria, Olanda o altro che cancellerà i principi dell’umanesimo europeo. Questi ministri, tronfi oggi di falsa retorica populista, fanno riapparire una antica peste nera che torna come la conseguenza di tanti errori politici.
 
È giusto far sentire più forte la voce dell’Italia in Europa, come l’hanno fatto i governi a guida PD, ma resta il fatto che l’Italia ha saputo dare ampiamente prova di accoglienza e solidarietà, e la nostra gente continuerà a farlo nostante le azioni indegne e il linguaggio miserabile di questo davvero vomitevole governo.
L’Italia é l’Italia, e non soltanto noi, ma il mondo intero ne é fiero perché al di là di periodi orribili, come potrebbe essere questo, tutti sanno lo spirito di accoglienza, umanità e simpatia che é il carattere fondamentale del popolo italiano.
 
Associazione Democratici – Circolo PD Francia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *