Il PD Parigi denuncia e condanna l’azione nauseante fatta a Pavia

Il Circolo PD Parigi vuole prendere una chiarissima posizione per condannare quanto accaduto a Pavia dove alcune case sono state “marchiate” come “case antifasciste” con intenti sinistri. È un bruttissimo segnale di degrado civile e morale, quando cominciano a circolare pensieri ed azioni che anche vagamente rievocano « stelle gialle » da « juden rauss ». Ma in più ormai questo episodio non ha più niente di vago e generico, ma esprime un intento ben preciso. E allora diventa un dovere reagire, occorre appuntarsi almeno simbolicamente la « stella gialla » al petto anche noi – noi tutti insieme – milioni di cittadini e lavoratori democratici, che vogliono difendere la libertà, l’eguaglianza e la solidarietà sociale ! Lo si deve fare perfino se quelle “marchiate” lo fossero come “case fasciste”, con intenti altrettanto sinistri.

Il Circolo PD Parigi denuncia i rigurgiti di fascismo ormai manifesti e crescenti in tutta Europa e respinge ogni minimizzazione – sia fatta in buona fede e sia fatta più sovente con intenzioni antidemocratiche evidenti.

Contro tutto questo dobbiamo combattere con energia e convinzione.

______________________

Confermiamo l’appuntamento di lunedi sera 5 marzo, a partire dalle ore 21 circa al 28, Rue Claude Tillier, 75012 Paris (sede ACLI) per discutere del dopo-voto e per commenti e riflessioni sulle conseguenze possibili in Italia e in Europa.   

Confermiamo anche la riunione successiva degli iscritti e simpatizzanti dell’ Associazione Democratica Parigi, e del Circolo PD Parigi, fissata una settimana dopo il voto : domenica 11 marzo a partire dalle 18h30 e fino alle 21h circa, allo stesso indirizzo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *